Sei qui

bologna: chiude il residence Galaxy, 68 famiglie da ricollocare

Il residence Galaxy di via Fantin, usato negli ultimi due anni dal Comune di Bologna per le famiglie in emergenza abitativa, chiudera’ il prossimo 31 ottobre e sara’ riconsegnato all’Inail, proprietario dello stabile. Lo rende noto Palazzo D’Accursio, che in queste settimane e’ al lavoro insieme all’Asp per il trasferimento dei nuclei familiari che non sono ancora in grado di essere autonomi. Il progetto di transizione abitativa al Galaxy ha contato, in due anni, la presenza di circa 80 nuclei familiari, 12 dei quali sono riusciti a sganciarsi dal sistema di aiuti. Le altre 68 famiglie che ancora vivono in via Fantin, invece, hanno situazioni diverse: c’e’ chi e’ in uscita verso una totale autonomia abitativa e chi non e’ ancora in grado di farlo. Ma esistono anche alcuni nuclei, tra cui una persona singola e alcune famiglie con minori, che “finora non hanno collaborato con il progetto di transizione abitativa portato avanti da Asp attraverso la cooperativa Piazza Grande”.

 PORTIERCASSA: PORTIERI E PROPRIETARI UN’UNICA DIFESA. UN NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO CHE TUTELA LAVORATORI E DATORI DI LAVORO

 

 

 

Altri Articoli