Sei qui

Casa popolare alla famiglia del calciatore Lucarelli: deciderà la Cassazione

Sarà la Cassazione a dire l’ultima parola sulla vicenda della casa popolare della famiglia del calciatore Alessandro Lucarelli. Padre e madre furono condannati per truffa ai danni dello Stato e falso circa la dichiarazione di chi abitava realmente nell’alloggio popolare di Livorno. Il ricorso in Cassazione — scrive Il Messaggero –è infatti stato presentato dall’avvocato Massimo Girardi, difensore di Maurizio Lucarelli, 61 anni, e Franca Bussotti, 57 anni, che in primo grado erano stati condannati a due anni, insieme al figlio Alessandro, capitano del Parma, che invece fu condannato dal Tribunale di Livorno a un anno. In appello Alessandro Lucarelli, difeso dall’avvocato Gabriele Rondanina, è stato assolto mentre i suoi genitori hanno visto confermata la condanna ma con uno sconto di pena di 8 mesi per la prescrizione di alcuni reati.

 CASACONSUM TI DIFENDE COME CONSUMATORE, UN OCCHIO VIGILE PER LE TUE NECESSITA’

 

Altri Articoli