Aumentano le compravendite in Emilia Romagna

Ancora positivo il mercato immobiliare in Emilia-Romagna, con quasi 52mila scambi e una crescita dell’11,3% rispetto all’anno precedente. Questi i principali dati contenuti nelle statistiche regionali, la pubblicazione dell’osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate che analizza l’andamento del mercato immobiliare delle abitazioni nelle regioni, con approfondimenti per ogni provincia. Le province di Bologna e Modena – sottolinea lo studio – sono quelle in cui sono state registrate più transazioni. Sul fronte quotazioni, nelle città capoluogo, si registra una calo dello0,63%, sul 2017, con un valore medio pari a 1.911 euro/m2. A livello provinciale, nel 2018 sono stati registrati 13.596 scambi a Bologna e 8.136 a Modena. Le due province insieme rappresentano il 42% dell’intero volume regionale. Seguono quelle di Reggio Emilia (5.650 scambi), Parma (5.460), Ravenna(4.496), Ferrara (4.154), Forlì-Cesena (3.968), Piacenza (3.275)e Rimini (3.189). Rispetto al 2017 maggiori crescite nelle province di Reggio Emilia (+16,6%), Modena (+16,3%) e Forlì-Cesena (+16%). A differenza dei volumi di compravendita, le quotazioni presentano variazioni in diminuzione rispetto all’annualità precedente. Il valore medio è pari a 1.911 euro/m2, in diminuzione dello 0,63% rispetto al 2017.

 PORTIERCASSA RIMBORSA LA MALATTIA DEL PORTIERE E OFFRE

  • Rimborso Spese Mediche
  • Contributo per Coniuge e/o Figlio diversamente abile
  • Contributo Iscrizione1° Anno Università
  • Contributo Conseguimento Diploma Scuola Media Superiore
  • Contributo decesso del portiere
  • Contributo Nascita Figlio

Altri Articoli