Bankitalia: prezzi sotto il livello del 2005, crisi strisciante

I prezzi delle abitazioni “sono ancora al di sotto dei valori del 2005 in Italia come in Spagna” mentre negli altri Paesi europei hanno ripreso a crescere. Lo ha detto il capo del Servizio Stabilita’ finanziaria della Banca d’Italia, Giorgio Gobbi, nel corso della presentazione del rapporto immobiliare residenziale 2019 dell’Agenzia delle Entrate, realizzato in collaborazione con l’Abi. In Spagna, ha osservato, c’e’ stato “un crash” ma in Italia la crisi e’ “piu’ strisciante”. Secondo l’esponente di Bankitalia, “un mercato immobiliare depresso e’ un fattore di freno per l’economia nel suo complesso e non aiuta le banche a vendere i crediti deteriorati perche’ il valore delle garanzie reali non cresce, non aiuta le banche a fare ricavi perche’ le grandi banche europee stanno facendo grandi ricavi sui mutui e sulle transazioni”. Gobbi ha spiegato, infine, che in Europa “e’ tornata la paura per gli impatti del mercato immobiliare sulla stabilita’ finanziaria”. Il Comitato per il rischio sistemico, Esrb, ha ricordato, “ha gia’ estratto dei cartellini gialli per otto paesi”, una lista in cui non rientra l’Italia. Ci sono Paesi dove “c’e’ un alto rapporto tra il debito delle famiglie e il reddito disponibile”.

 PORTIERCASSA RIMBORSA LA MALATTIA DEL PORTIERE E OFFRE

  • Rimborso Spese Mediche
  • Contributo per Coniuge e/o Figlio diversamente abile
  • Contributo Iscrizione1° Anno Università
  • Contributo Conseguimento Diploma Scuola Media Superiore
  • Contributo decesso del portiere
  • Contributo Nascita Figlio

Altri Articoli