Bologna, +3,8% i prezzi nel secondo semestre 2017

Riprendono quota i prezzi delle case a Bologna con investitori attratti dalle locazioni turistiche: nel secondo semestre del 2017 sotto le Due Torri  i valori delle case sono in lieve aumento (+3,8%). Il capoluogo e’ l’unico tra le grandi citta’ a segnare un calo delle compravendite che nel 2017 sono state 5326 (-3,3% rispetto al 2016). E’quanto emerge dai dati dell’ Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa.  Il centro di Bologna vede una ripresa delle quotazioni con una buona performance nel quartiere Indipendenza – Marconi (+10%). Il mercato ha ritrovato linfa grazie anche agli investitori che sono attratti soprattutto dalla possibilita’ di affittare ai turisti. Al momento sono in corso diversi lavori di ristrutturazione e frazionamento su immobili di grande taglio o su uffici ormai non piu’ utilizzati e che subiscono un cambio di destinazione d’uso in residenziale. Gli investitori sono interessati in particolare all’acquisto di piccoli tagli (bilocali). Minore la componente di domanda di prima casa che invece si rivolge principalmente al trilocale e di solito si tratta di persone che gia’ vivono nel centro storico della citta’.

 DUBBI SULLE NUOVE RENDITE CATASTALI? RIVOLGITI ALL’ARPE: UN COMMERCIALISTA A TUA DISPOSIZIONE. E’ SUFFICIENTE ESSERE ISCRITTI

 

 

Altri Articoli