Bolzano, le proposte dei costruttori per alloggi a prezzi sostenibili

Secondo il Consiglio direttivo del Collegio dei costruttori edili della Provincia di Bolzano, per garantire la disponibilità di alloggi a prezzi sostenibili servono cinque principi. La concorrenza per promuovere qualità e costi sostenibili, la parità di accesso alle aree edificabili, i contributi mirati e destinati alle persone, la creazione di un mercato degli affitti efficiente ed una pianificazione efficiente delle aree edificabili sono ritenute essenziali. “Il sistema dell’edilizia abitativa agevolata ha permesso all’Alto Adige di arrivare ad un’elevata quota di case di proprietà e contribuito così alla pace sociale. I bisogni relativi al mercato della casa sono però cambiati radicalmente,in particolare per quanto riguarda i giovani e gli anziani. Queste sfide devono essere affrontate con soluzioni innovative: in futuro dovremo mettere al centro delle politiche il fabbisogno abitativo e non l’alloggio in sé”, afferma in una nota il presidente del Collegio dei costruttori, Michael Auer. Già in occasione dell’elaborazione della nuova legge provinciale il Collegio aveva presentato una proposta per rendere disponibili alloggi a costi sostenibili e per il rilancio del mercato degli affitti. “Siamo pronti a dare il nostro contributo anche riguardo alla discussione relativa alla nuova legge sull’edilizia abitativa agevolata”, assicura Auer. Che aggiunge: “La disponibilità di alloggi a costi sostenibili, sia di proprietà che in affitto, è decisiva per lo sviluppo della nostra terra e anche per il settore delle costruzioni. Se riusciremo a trovare una soluzione condivisa, questo sarà a vantaggio di tutti”, conclude Auer.

 CONTRATTO COLLETTIVO COLF E BADANTI: CHIEDI CONSIGLIO A EBILCOBA, SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

Altri Articoli