Cedolare secca sugli affitti brevi e ristrutturazioni: Ecco le novità del 730 per il 2018

Più tempo per la presentazione del Modello 730:  scade infatti il 30 luglio il termine ultimo sia per chi sceglie i Caf sia per chi presenta il modello al proprio datore di lavoro. Tante le novità di quest’anno — ricorda la Repubblica — a partire dal fronte della casa.  Esordisce infatti la cedolare secca per gli affitti brevi (meno di 30 giorni) stipulati a partire dal 1° giugno 2017  sia dai proprietari che da comodatari o affittuari degli immobili. Passando poi al fronte degli interventi di ristrutturazione, sono previste percentuali di detrazione più ampie per le spese sostenute per gli interventi antisismici effettuati su parti comuni di edifici condominiali abbinati a interventi di riqualificazione energetica e per questi ultimi realizzati da soli, quando garantiscono un risparmio particolarmente significativo.

 COLF E BADANTI: EBILCOBA TI ASSISTE, TI RIMBORSA LA MALATTIA E TI TUTELA IN TUTTE LE VERTENZE DI LAVORO. SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

 

 

Altri Articoli