dalla regione Lombardia 101 milioni per l’edilizia popolare destinata a 4000 appartamenti

Mettere a disposizioni 101 milioni di euro per recuperare il patrimonio immobiliare pubblico e sociale della Lombardia e rispondere alle esigenze abitative di quella fascia di famiglie e cittadini che faticano a permettersi una casa. E’ l’obiettivo dell’Accordo di programma per la realizzazione di interventi di rigenerazione urbana sottoscritto dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, con il presidente della Regione, Attilio Fontana, e l’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, Stefano Bolognini. L’intesa, firmata in Regione Lombardia, prevede che 48,2 milioni siano destinati “al recupero e alla rigenerazione” dei quartieri delle case popolari di Milano, che 30 milioni vengano destinati al recupero degli “alloggi sfitti”nei Comuni lombardi diversi da Milano, e che 23,1 milioni finanzino la realizzazione di nuova edilizia residenziale sociale, recuperando il patrimonio immobiliare pubblico e privato non utilizzato o sottoutilizzato. Questi fondi “ci consentiranno di recuperare una serie cospicua di immobili che erano inutilizzati” ha detto Fontana, secondo cui “l’aspetto più significativo dell’accordo è la collaborazione tra Istituzioni”.

 CASACONSUM: TI DIFENDE COME CONSUMATORE, UN OCCHIO VIGILE PER LE TUE NECESSITA’

 

Altri Articoli