Edilizia pubblica residenziale: tavolo della Regione Veneto per Venezia

La Regione Veneto istituisce un tavolo tecnico di studio e confronto per il buon governo dell’Edilizia Pubblica Residenziale a Venezia, in particolare nel centro storico e nelle isole. Ne faranno parte il responsabile della direzione Infrastrutture trasporti e logistica della Regione, in veste di coordinatore, il responsabile dell’unità operativa regionale per l’edilizia, il direttore dell’Ater di Venezia, un esperto regionale in materia di pianificazione territoriale e paesaggistica, due dirigenti del Comune di Venezia con competenze in materia di Erp e di pianificazione urbanistica e territoriale e rappresentanti dell’università di Ca’ Foscari e dello Iuav di Venezia, competenti in materia di politiche sociali e di politiche abitative. Il tavolo regionale, voluto dall’assessore regionale al Sociale e all’Edilizia abitativa, è stato istituito per affrontare la particolare complessità delle problematiche abitative e della residenzialità nel contesto veneziano, in particolare nell’applicazione della riforma regionale delle Ater e dell’edilizia sociale in vigore dal 2018. Compito del nuovo organismo di confronto e approfondimento, che avrà un orizzonte temporale di 4-5 mesi, sarà quello di individuare soluzioni specifiche per la realtà veneziana, in linea con la legislazione speciale per Venezia varata dallo Stato, indicando anche eventuali deroghe alla legge regionale vigente sugli alloggi di edilizia pubblica, al fine di preservare la residenzialità, fermare l’esodo verso la terraferma e tutelare le categorie più fragili.

 CONTRATTO COLLETTIVO COLF E BADANTI: CHIEDI CONSIGLIO A EBILCOBA, SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

Altri Articoli