I politici spendono dai 1000 ai 1500 euro per un’abitazione in affitto a Roma

Quanto spendono i politici per affittare casa a Roma? Mediamente dai 1000 ai 1500 euro al mese, meno che in passato. Gia’ durante la campagna elettorale, Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nelle locazioni con 300 agenzie in Italia e 18 nella Capitale, ha rilevato come alcuni candidati si erano gia’ mossi per accasarsi. Se le vacche grasse sono finite anche per la politica forse non per altre categorie di dirigenti in trasferta. Tra i vertici di sindacati, associazioni di categoria o organizzazioni non governative internazionali si spendono anche 2000 euro e piu’ al mese per un appartamento in una zona di prestigio di Roma. Secondo l’analisi di Solo Affitti, per spuntare prezzi piu’ bassi i parlamentari non romani si spostano verso zone come il rione Monti, il gettonatissimo Ghetto o la caratteristica Trastevere, posti da dove e’ comunque facile raggiungere il Parlamento e avere i servizi principali a portata di mano. I prezzi non sono bassi ma si trovano soluzioni abitative anche migliori a prezzi leggermente inferiori.

 PORTIERCASSA: PORTIERI E PROPRIETARI UN’UNICA DIFESA. UN NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO CHE TUTELA LAVORATORI E DATORI DI LAVORO

 

 

Altri Articoli