In Calabria compravendite +2,5%

Nel 2018 il mercato immobiliare residenziale calabrese continua a crescere (+2,5%), se pure con un tasso meno sostenuto rispetto all’anno precedente. Lo rileva un report della Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate. “La situazione fra le cinque province – è detto in un comunicato – è tuttavia differenziata. Spicca il risultato di Catanzaro, che con un +20,1% spinge la crescita dell’intero mercato provinciale fino al +11,4%. In virtù della sua estensione, Cosenza resta il primo mercato provinciale della regione, registrando tuttavia una certa stazionarietà (+0,1%),sostanzialmente statico anche il mercato provinciale di Reggio(+0,4%); in crescita la provincia di Crotone (+4,2%), mentre Vibo è l’unico mercato provinciale con segno negativo”. “A livello provinciale, nel 2018 – riporta il comunicato -sono state registrati 4.887 scambi a Cosenza, 2.415 a Catanzaro e 2.380 a Reggio Calabria. Seguono le province di Vibo Valentia(944 scambi) e Crotone (860 scambi). Rispetto al 2017, quelle che sono cresciute di più sono le province di Catanzaro (+11,4%)e Crotone (+4,2%). Tra i capoluoghi, spiccano il +20,1% di Catanzaro e il 5,1% di Crotone, a fronte di decrementi negli altri capoluoghi. Le quotazioni medie sono in leggero calo,confermando una lenta ma costante tendenza al ribasso nel medio periodo.

 DUBBI SULLE NUOVE RENDITE CATASTALI? RIVOLGITI ALL’ARPE: UN COMMERCIALISTA A TUA DISPOSIZIONE. E’ SUFFICIENTE ESSERE ISCRITTI

Altri Articoli