Istat: nel secondo trimestre del 2019 in calo i permessi di costruzione

Il secondo trimestre del 2019 segna una diminuzione degli indicatori dei permessi di costruire, rispetto al trimestre precedente, sia nel comparto residenziale (-2,8% per il numero di abitazioni e -2,7% per la superficie utile abitabile) sia in quello non residenziale (-10% per la superficie dei fabbricati). Lo rende noto l’Istat spiegando che in termini tendenziali si evidenzia un indebolimento nel comparto residenziale con una nuova flessione del numero di abitazioni (-1,9%), dopo quella osservata nei primi tre mesi dell’anno, e il primo calo, pari al 2,1%, della superficie utile abitabile dopo dieci trimestri consecutivi di crescita. Il settore non residenziale, caratterizzato da una maggiore volatilità, torna invece a crescere dopo un primo trimestre negativo (+6,4%).

 PORTIERCASSA: PORTIERI E PROPRIETARI UN’UNICA DIFESA, UN NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO CHE TUTELA LAVORATORI E DATORI DI LAVORO

Altri Articoli