La Regione Lombardia stanzia 16 milioni per edilizia popolare su 49 progetti in 23 comuni e 4 aler

La Regione Lombardia ha stanziato quasi 16 milioni di euro per recuperare alloggi sfitti in diversi Comuni della Lombardia. In totale saranno finanziati 49 interventi attuati da 23 Comuni e 4 Aler. “Prosegue il nostro impegno – spiega l’assessore alle Politiche sociali, abitative e disabilità della Regione Lombardia – per realizzare programmi d’intervento che hanno l’obiettivo di incrementare l’offerta di alloggi pubblici e sociali, rigenerare quartieri e contrastare l’emergenza abitativa. Queste sono alcune delle priorità del nostro mandato che intendiamo rispettare”. I fondi sono stati così ripartiti: 9.042.162 euro per finanziare progetti presentati dai Comuni e 6.751.564 dalle Aler (Brescia Cremona Mantova; Milano; Pavia Lodi; Varese Busto Arsizio Como Monza Brianza). Tutti riguardano la ristrutturazione di alloggi sfitti e gli stanziamenti serviranno a recuperare i singoli appartamenti o ad abbattere le barriere architettoniche interne. Gli interventi sono di otto tipi: sfitti, frazionamento, accorpamento per superare le dimensioni sottosoglia, rimozione amianto, efficientamento energetico, manutenzione straordinaria di interi immobili, superamento barriere architettoniche intero immobile e adeguamento sismico.

 PORTIERCASSA: PORTIERI E PROPRIETARI UN’UNICA DIFESA, UN NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO CHE TUTELA LAVORATORI E DATORI DI LAVORO

 

Altri Articoli