Nel Bergamasco lenta risalita del mercato immobiliare

Il mercato della casa bergamasco ha vissuto in pieno la sua parabola discendente, ma il rimbalzo è finalmente avvenuto. Nel primo semestre del 2019 i prezzi sono in crescita. Non succedeva dal 2008 –scrive il Corriere.it — l’annus orribilis che segnò lo scoppio della bolla e diede il via a una caduta libera. «Abbiamo trovato una pista d’atterraggio», scherza Gianfederico Belotti, decano degli agenti immobiliari orobici. Che usa le parole con fondata cautela: «Io non credo ai numerini magici, perché è impossibile fotografare in modo aritmetico un mondo così frastagliato e variegato come quello della casa». Non si possono sommare mele e pere, tanto per usare una vecchia metafora. «Certo che no — ribadisce con enfasi l’agente — Ogni immobile è diverso da un altro. Ci sono i vecchi, i nuovi, quelli ristrutturati. Per non parlare delle varie zone. Bergamo Alta, che fa sempre storia a sé, non ha certo conosciuto la flessione di Colognola. Complessivamente il primo semestre 2019 segna una prudenziale risalita. Il fenomeno è ben più accentuato per gli appartamenti nuovi, quelli con meno di dieci anni, con un aumento in un range tra il 5 e il 7 per cento. Sempre a livello macro, possiamo dire che le quotazioni hanno raggiunto il livello del 1999, l’anno in cui cominciò a gonfiarsi la bolla, poi esplosa nel 2008».

 COLF E BADANTI: EBILCOBA TI ASSISTE, TI RIMBORSA LA MALATTIA E TI TUTELA IN TUTTE LE VERTENZE DI LAVORO. SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

 

 

Altri Articoli