Non può essere abbattuta la canna fumaria del pub (senza permessi) in un condominio

La canna fumaria del pub non va abbattuta, per quanto il locale della movida dia fastidio ai condomini. È illegittima l’ordinanza di demolizione adottata dal Comune: l’impianto di trattamento di fumi e odori, infatti — scrive Italia Oggi — non costituisce un manufatto che richiede il permesso di costruire, a meno che non modifichi il prospetto del fabbricato. E dunque non può essere colpito da un provvedimento di cui all’articolo 31 del Testo unico per l’edilizia. Il sospetto è che l’amministrazione locale sia voluta intervenire per tutelare la salute dei condomini, da sempre ostili all’esercizio pubblico, ma abbia usato lo strumento sbagliato. È quanto emerge dalla sentenza 592/19, pubblicata dalla seconda sezione della sede di Salerno del Tar Campania.

 CONTRATTO COLLETTIVO COLF E BADANTI: CHIEDI CONSIGLIO A EBILCOBA, SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

Altri Articoli