Nuova mazzata sugli immobili milanesi: Conto da 150 milioni per il CIS voluto dal Comune

C’è una nuova mazzata in vista per i proprietari di immobili a Milano. Si chiama Cis — riporta Milano Post — ed è, tanto per cambiare, una invenzione del Comune, in questo caso targata Pisapia. Il Cis è il Certificato di Idoneità Statica, previsto dall’articolo 11 del vigente regolamento edilizio proposto  nel 2013 dall’assessore Lucia De Cesaris. La norma  prescrive che tutti gli immobili con più di 50 anni di vita dovranno munirsi del Certificato di Idoneità Statica entro il 2019. Naturalmente produrre questa documentazione richiede di commissionare a un professionista la consulenza e l’attestato. Il  costo medio di questa prestazione professionale è tra i 5000 e i 10.000 euro per immobile.  Pensate che a Milano gli immobili con più di 50 anni sono 26.000. Dunque stiamo bassi, facciamo una media di 6000 e viene fuori un conto da 156  milioni di euro da tirare fuori entro il prossimo anno. Chi non ci crede assuma informazioni presso l’amministratore del condominio!

 PORTIERCASSA RIMBORSA LA MALATTIA DEL PORTIERE E OFFRE

  • Rimborso Spese Mediche
  • Contributo per Coniuge e/o Figlio diversamente abile
  • Contributo Iscrizione1° Anno Università
  • Contributo Conseguimento Diploma Scuola Media Superiore
  • Contributo decesso del portiere
  • Contributo Nascita Figlio

Altri Articoli