Premiata un’App di studenti per mettere ordine fra gli inquilini del condominio

Condividere un appartamento non e’ mai una cosa semplice. C’e’ persino chi ha dedicato una pagina Facebook alla raccolta delle peggiori abitudini dei coinquilini disastrosi. Un gruppo di studenti dell’universita’ di Bologna, uno degli atenei italiani con la maggiore quota di ‘fuorisede’, si e’ inventato un’App che punta a semplificare le cose, coordinando le vite dei coinquilini, siano essi studenti o lavoratori, permettendo loro di regolare le spese di casa, pagare le bollette, dividere le faccende domestiche e acquistare servizi esterni. Si chiama Roomate ed e’ la startup vincitrice assoluta della Startup Competition di AlmaCube, che si e’ tenuta in occasione dell’Innovation Day. Un evento, organizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo e con Confindustria Emilia Centro, pensato per presentare le migliori startup studentesche di AlmaCube e mettere in contatto le aziende del territorio con l’universita’ di Bologna.  In finale sono arrivati quattro progetti, selezionati durante un percorso di formazione e incubazione gestito da AlmaCube e dall’associazione StartYouUp. Il programma che hanno seguito e’ annuale, ed e’ stato inaugurato 10 mesi fa: le 30 startup che hanno partecipato allo StartUp Day Unibo (maggio 2017) hanno iniziato il proprio percorso, sostenendo vari step di selezione. Le migliori 4 sono giunte all’Innovation Day per contendersi i 20.000 euro di finanziamento di AlmaCube. Oltre alla vincitrice Roomate, che ha ottenuto 7.000 euro e che oggi vanta gia’ piu’ di 1.000 utilizzatori dell’app, il secondo posto e’ andato a AllYouCanWork, che si e’ portata a casa 5.000 euro.

 COLF E BADANTI: EBILCOBA TI ASSISTE ,TI RIMBORSA LA MALATTIA E TI TUTELA IN TUTTE LE VERTENZE DI LAVORO. SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO  INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

 

 

Altri Articoli