roma, nel 2017 sgomberati dalla polizia 20 immobili, 93 quelli ancora occupati abusivamente

Nel corso del 2017 sono stati effettuati 20 sgomberi di immobili occupati ed e’ stato dato ausilio a ulteriori 86 operazioni di sgombero di singoli alloggi o gruppi di abitazioni effettuati da Roma Capitale su ordine della magistratura. Nella citta’ di Roma e Provincia, fa sapere la questura, ci sono 93 strutture occupate di cui 67 a scopo abitativo e 26 per altro scopo. I dati sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa sull’attivita’ della questura di Roma nel 2017 dal capo di gabinetto Roberto Massucci.  “Gli sgomberi sono un tema estremamente delicato e noi siamo passati dai circa 111 o 112 palazzi occupati del 2015 agli attuali 93. Fra i 111 e i 93 poi ci sono una serie di immobili che sono stati sgomberati, poi rioccupati, poi nuovamente sgomberati. Solo nell’anno 2017 noi ne abbiamo effettuati 20 di sgomberi, tra cui due che avevano una valenza storica: ovvero via Quintavalle e via Curtatone. Questi sono due sgomberi che hanno impegnato molto la questura e non soltanto nel giorno delle operazioni di sgombero ma anche nelle conseguenze degli sgomberi, perche’ noi tutti non dobbiamo dimenticare che effettuare uno sgombero attiva inevitabilmente un problema di tipo sociale che poi va gestito, va riassorbito, che ancora una volta chiama in campo le competenze altrui”. A dirlo e’ stato il capo di Gabinetto della questura di Roma, Roberto Massucci, durante la conferenza stampa in cui e’ stato fatto il bilancio dell’attivita’ della Questura per l’anno 2017.

CONTRATTO COLLETTIVO COLF E BADANTI: CHIEDI CONSIGLIO A EBILCOBA, SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

 

 

Altri Articoli