trento, 40 milioni stanziati dalla Provincia autonoma

“Le risorse messe a disposizione per la casa sono fra gli interventi  resi possibile in termini finanziari grazie ad un aspetto fondamentale: l’autonomia,  la nostra capacità di autogoverno”. Lo ha detto l’assessore trentino Carlo Daldoss  intervenendo all’assemblea della Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari che  si è svolta a Villa Madruzzo. Nell’intervento l’assessore ha evidenziato come sia  importante tenere alti i valori del comparto immobiliare anche per l’attrattività del  territorio. Le misure che la Provincia autonoma ha messo in campo sul tema della  casa, pari a 40 milioni di euro, sono state illustrate ai soci della F.I.M.A.A. “Le  misure, in particolar modo quella dell’acquisto che riguarda gli agenti immobiliari  in maniera più importante – ha continuato l’assessore Daldoss – sono collegate anche  ad un aspetto di obbligatorietà di attivare un ‘secondo pilastro privato’ per la  previdenza complementare. Questo perché è necessario che noi, in Trentino, sappiamo  anticipare i tempi, prevenire i problemi, fare in modo che questa nostra comunità,  quando una persona fra 10/15/25 anni finirà la propria attività lavorativa abbia una  capacità di spesa che rimanga il più possibile inalterata rispetto a quando lavorava.  Ciò significa avere meno necessità di intervenire per aspetti di assistenza sociale e  welfare e più possibilità di utilizzare, invece, le risorse per gli investimenti di  sviluppo e, soprattutto, di sostegno ad una categoria per la quale dobbiamo avere  grande attenzione, i nostri giovani, il futuro della nostra comunità trentina”.

 PORTIERCASSA: PORTIERI E PROPRIETARI UN’UNICA DIFESA. UN NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO CHE TUTELA LAVORATORI E DATORI DI LAVORO

 

Altri Articoli