Uno stipendio l’anno per pagare le bollette di luce e gas

Rincari e stipendi che se ne vanno per pagare le bollette di luce e gas. Gli italiani pagano 1200 euro all’anno secondo quanto ha riportato l’Osservatorio sull’energia di Facile.it basandosi su 63mila contratti. I connazionali spendono uno stipendio per far fronte alle utenze e questo ha un peso davvero significativo per le tasche delle famiglie che già devono tener conto di altre spese relative alla spesa alimentare, trasporti, rc auto etc. Gli italiani sono obbligati a pagare sempre di più per far fronte alle bollette. Secondo le ultime rilevazioni, si parla di una spesa annua media di 417 euro per la bolletta dell’energia e ben 762 euro per la bolletta del gas. Costi elevati che vanno ad incidere pesantemente nel budget delle famiglie e molto spesso le porta a voler cambiare operatore per risparmiare. Secondo Silvia Rossi, responsabile Energia di Facile.it, “cambiare regime può consentire di ridurre sensibilmente il costo delle utenze domestiche, con un risparmio che può arrivare al 25% per l’energia elettrica e al 15% per quanto riguarda il gas”. Secondo una ricerca di mUp Reasearch per Facile.it, già quest’anno saranno 17 milioni i consumatori che hanno deciso di cambiare fornitore per ridurre i costi delle bollette e passare dunque al mercato libero. Si è fatto notare come, rispetto al mercato tutelato, una famiglia potrebbe risparmiare 112 euro all’anno per la bolletta della luce e 123 euro per quella del gas. Tutto però dipende dall’uso e dalle proprie necessità.

 DUBBI SULLE NUOVE RENDITE CATASTALI? RIVOLGITI ALL’ARPE: UN COMMERCIALISTA A TUA DISPOSIZIONE. E’ SUFFICIENTE ESSERE ISCRITTI

Altri Articoli