Fallita la mediazione, il termine per impugnare decorre ex novo?

Non sembra condivisibile conferire alla comunicazione della relativa istanza una sorta di effetto “impeditivo-sospensivo” del termine di decadenza, perdurante fino alla consacrazione della mancata conciliazione di Alberto Celeste * Con una recente, innovativa, decisione – che disorienterà non poco gli operatori del settore – il Tribunale di Palermo ha affermato che la comunicazione, da parte del condomino impugnante, della domanda di mediazione al condominio impedisce sì la decadenza di 30 giorni contemplata dall’art. 1137, comma 2, c.c., ma, in caso di fallimento della relativa conciliazione, dal deposito del verbale negativo…

Leggi