Condominio 

Sull’interesse all’impugnazione del rendiconto condominiale.

Non tutte le delibere condominiali che presentano vizi di natura formale e/o sostanziale sono impugnabili dal condominio assente o dissenziente. All’esito della riforma condominiale del 2012, infatti, numerose sono state (e lo sono tutt’oggi) le impugnative aventi ad oggetto la violazione delle regolarità formali previste dall’art. 1130-bis cod. civ.; ai sensi del quale è previsto il contenuto (voci di entrata e di uscita ed ogni altro dato inerente alla situazione patrimoniale, ai fondi disponibile ed alle eventuali riserve) e la composizione (registro di contabilità, riepilogo finanziario, nota sintetica esplicativa della…

Leggi
Condominio 

IL “LUOGO” DELLA RIUNIONE DI CONDOMINIO: IN PRAESENTIA O (ANCHE) DA REMOTO?

di Alberto Celeste – Magistrato Uno degli argomenti più dibattuti durante la particolare situazione nazionale dovuta alla pandemia da coronavirus è sicuramente quello relativo alla possibilità di tenere assemblee condominiali da remoto. La telenovela si è conclusa con l’approvazione della legge 13 ottobre 2020, n. 126, la quale, convertendo con modificazioni il decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, ha dato cittadinanza nel nostro ordinamento all’assemblea condominiale “in modalità di videoconferenza” mediante apposita piattaforma. E’, quindi, opportuno fare di queste ultime necessità …. virtù, nel senso di prendere spunto da tale…

Leggi
Attualità 

Come funziona il nuovo mutuo

Il governo Draghi sta pensando di dare una scossa al mercato immobiliare favorendo i  più giovani che, spesso, non sono incentivati a investire sul mattone. Dovrebbero essere previsti mutui al 100% garantiti dallo Stato per gli under 35. Un aiuto concreto per questa fascia d’età; per comprare casa non si andrà incontro a un salasso, poiché si pagherebbero solamente gli onorari del notaio e gli eventuali costi riguardanti l’agenzia di intermediazione.

Leggi
Condominio 

Canoni di locazione uso abitativo non percepiti esclusi dalla tassazione per i nuovi contratti

Per i contratti di locazione ad uso abitativo stipulati dal 1° gennaio 2020,  ai sensi dell’art. 3 quinquies del D.L. 34/2019, che ha modificato l’art.26 del Tuir, i canoni di locazione non percepiti non concorrono alla determinazione del reddito imponibile purché la mancata percezione sia comprovata dall’intimazione di sfratto o dall’ingiunzione di pagamento. Le disposizioni hanno effetto per i contratti stipulati a decorrere dal 1° gennaio 2020. Per i contratti stipulati prima della data di entrata in vigore delle nuove disposizioni resta fermo, per le imposte versate sui canoni venuti a scadenza…

Leggi
Condominio 

Bonus zanzariere 2021: come funziona e chi può chiederlo

Bonus zanzariere anche per il 2021 ma i sistemi devono avere delle caratteristiche base. Il bonus permette di ricevere uno sgravio fiscale per le spese effettuate entro il 31 dicembre 2021. È previsto un limite massimo di spesa detraibile di 60mila euro. Caratteristiche delle zanzariere Si tratta, infatti, di una detrazione che rientra nell’: si deve raggiungere la schermatura della casa e, di conseguenza, un miglioramento dell’efficienza energetica quindi devono essere “zanzariere schermatura”. Le zanzariere possono essere installate su immobili di qualsiasi categoria catastale: devono però essere esistenti, regolarmente accatastati. Le zanzariere, quindi, devono essere fisse quindi installate in…

Leggi
Locazione 

LE AGEVOLAZIONI FISCALI NEI CONTRATTI A CANONE CONCORDATO

I proprietari che utilizzano i contratti di locazione a canone concordato possono beneficiare delle seguenti detrazioni fiscali: Riduzione della base imponibile Irpef –Il reddito imponibile del proprietario, gia’ ridotto della percentuale forfetaria del 5%, viene ulteriormente ridotto del 30%; Riduzione della base imponibile per l’imposta di registro -Per i contratti di locazione a canone concordato è prevista una riduzione del 30% della base imponibile sulla quale calcolare l’imposta di registro. Riduzione aliquota cedolare secca – In caso di opzione per la tassazione con cedolare secca l’aliquota di tassazione applicabile sul 100% del canone…

Leggi
Attualità 

MODELLO EAS

Il modello deve essere presentato all’Agenzia delle Entrate in via telematica entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute variazioni mentre, per i soggetti appena costituiti, il modello deve essere presentato entro 60 giorni. Gli enti associativi che non provvedono ad inviare il Modello EAS non potranno godere delle agevolazioni fiscali relative alla detassazione di quote e contributi associativi. Nel caso di mancato invio del Modello nei termini ordinari i soggetti interessati possono adire alla procedura della “remissione in bonis” con la possibilità di poter fruire fin dalla data di costituzione dei benefici fiscali…

Leggi
Locazione 

In caso di immobili locati a fini commerciali, i canoni di locazione non percepiti devono comunque essere dichiarati e tassati

La Corte di Cassazione ha chiarito i criteri di tassazione dei canoni di locazione, per un immobile non adibito ad abitazione, laddove non riscossi. La Commissione Tributaria Provinciale aveva rigettato il ricorso del contribuente avverso un avviso di accertamento per Irpef 2008. Contro tale decisione il contribuente aveva proposto appello e il giudice di secondo grado lo aveva accolto, ritenendo che l’Irpef non fosse dovuta in relazione ai canoni non riscossi. L’Agenzia delle Entrate aveva quindi proposto ricorso per Cassazione e I giudici evidenziano che il reddito degli immobili locati…

Leggi
Condominio 

ECOBONUS

l’Ecobonus, è stato introdotto con la Legge Finanziaria 296/2006 e riguarda gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti. A differenza del Bonus Casa, si tratta di una misura che viene approvata annualmente dalla Legge di Bilancio. L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società), ripartite in 10 quote annuali di pari importo, con limiti di spesa o di importi detraibili variabili a seconda dell’intervento. L’aliquota di detrazione varia anch’essa in base alla tipologia di interventi realizzati e può essere pari al 50 o 65%,…

Leggi
Condominio 

BONUS FACCIATE

IL Bonus Facciate, novità introdotta dalla recente Legge n. 160 del 27 dicembre 2019 (Legge di Bilancio 2020), consente di detrarre il 90% delle spese sostenute tra il 01/01/2020 e il 31/12/2020 per interventi di recupero o restauro delle facciate esterne degli edifici ubicati nelle zone A e B. Si tratta di una detrazione dall’ Irpef o Ires, ripartita in 10 quote annuali di pari importo. In particolare, Enea si occupa di quegli interventi che siano influenti dal punto di vista energetico o che interessino il rifacimento dell’intonaco per oltre…

Leggi