Attualità 

Responsabilità per mala gestio

L’amministratore rischia la responsabilità per mala gestio qualora, senza autorizzazione, affidi le attività proprie ad una società terza. Come noto, al momento della nomina tra condominio e amministratore si instaura un rapporto di natura fiduciaria, per effetto del quale l’amministratore deve svolgere l’incarico con la diligenza del buon padre di famiglia, ponendo in essere condotte rispondenti all’interesse comune dei condòmini. Secondo un recente orientamento, tale vincolo di fiducia andrebbe inevitabilmente ad incrinarsi nell’ipotesi in cui l’amministratore non svolga personalmente l’incarico conferitogli dall’assemblea, ma nel corso del proprio mandato si avvalga…

Leggi
Attualità 

Le certificazioni dei Bonus edilizi condominiali

Non deve essere emessa certificazione da parte degli amministratori in ordine alle spese relative ai bonus edilizi che residuano da detrazione, cessione e sconto, in quanto somme non agevolabili. Nel caso in cui il condomino si sia avvalso dello sconto o della cessione con riferimento a una quota soltanto dei lavori sulle parti comuni condominiali l’amministratore avrà cura di indicare l’importo residuo.

Leggi
Attualità 

Assegno Unico Universale

Assegno Unico e Universale (AUU) per i figli, è una prestazione erogata mensilmente dall’INPS a tutti i nuclei familiari con figli di età inferiore a 21 anni che ne faranno richiesta mediante un’apposita domanda; l’erogazione avviene tramite bonifico sul conto corrente dei genitori: spetta a tutti i nuclei familiari indipendentemente dalla condizione lavorativa dei genitori (non occupati, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza, lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi e pensionati) e senza limiti di reddito; ha un importo commisurato all’ISEE; tuttavia nel caso in cui non si volesse presentare un ISEE,…

Leggi
Attualità 

Dichiarazione correttiva di un modello 730

I contribuenti che si sono avvalsi dell’assistenza fiscale possono integrare il Mod. 730 mediante la presentazione del Mod. REDDITI. In tal modo è possibile esporre redditi non dichiarati in tutto o in parte ovvero evidenziare oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione, non indicati in tutto o in parte nel Mod. 730. Il contribuente avrà cura di indicare, barrando la Casella “Correttiva nei termini” posta nel Rigo “Tipo di dichiarazione” del Frontespizio del Mod. REDDITI, che intende rettificare il Mod. 730 a suo tempo presentato. Mod. 730/2022: rilevazione di errori od omissioni comportanti un minor credito…

Leggi
Attualità 

Comunicazione all’Agenzia delle entrate dell’amministratore di condominio

L’amministratore di condominio, in carica al 31 dicembre di ogni anno, è tenuto alla presentazione del quadro AC, se presenta il modello redditi, oppure il quadro K se presenta il modello 730, per comunicare i dati immobiliari nel caso di ristrutturazioni edilizie e eco-bonus e i fornitori del condominio. Gli amministratori di condominio che si avvalgono dell’assistenza fiscale, presentano la comunicazione dell’amministratore di condominio o compilando il quadro K del modello 730 o presentando, oltre il modello 730, il quadro AC del Mod. Redditi Persone fisiche relativo all’elenco dei fornitori…

Leggi
Attualità 

Il SuperEcobonus 110% per gli edifici condominiali: un esempio pratico per i limiti di spesa

A partire dal 1° settembre dello scorso anno e con cadenza mensile, l’ENEA pubblica i dati nazionali e regionali relativi agli interventi di efficienza energetica del Superbonus 110%. Si tratta di 22 tabelle, di cui la prima fornisce le informazioni a livello nazionale e le successive invece riguardano il dettaglio per ciascuna regione. Nell’ultima pagina del report mensile, è presente un quadro sinottico riepilogativo che consente di mettere a confronto i diversi andamenti regionali. I dati che mensilmente vengono resi noti riguardano il numero delle asseverazioni caricate sul Portale SuperEcobonus…

Leggi
Attualità 

PRONUNCE GIUDIZIARIE per il SUPERBONUS

E’ noto che, di recente, nell’àmbito della c.d. legislazione emergenziale, è stato introdotto nel nostro ordinamento il c.d. superbonus 110%, che si affianca ad altre agevolazioni già esistenti, segnatamente nel campo edilizio, variamente denominate (bonus ristrutturazioni, bonus facciate, bonus mobili, bonus verde, sismabonus, e quant’altro). Nello specifico, l’art. 63 del c.d. decreto agosto (decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito nella legge 13 ottobre 2020, n. 126), ha integrato l’art. 119 del c.d. decreto rilancio (decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito in legge 17 luglio 2020, n. 77), inserendo…

Leggi
Attualità 

Novita’in materia di Sicurezza nel Condominio L’Amministratore è obbligato a seguire un corso di formazione

Diletta Bocchini*   Alla luce delle novità introdotte dalla legge 215/21 si ritiene utile soffermarsi sulle responsabilità che possono ricadere sull’amministratore di condominio, anch’egli tenuto, in ragione del ruolo rivestito, al rispetto delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. per non incorrere in sanzioni di natura non solo civilistica ed amministrativa, ma anche penale.   INTRODUZIONE Il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro (D. Lgs n. 81/2008) regolamenta la sicurezza sui luoghi di lavoro, prevedendo per qualsiasi azienda, anche con un solo dipendente, l’obbligo di…

Leggi
Attualità 

E’ stato rinnovato il CCNL per i dipendenti da proprietari dei fabbricati

Tutte le associazioni firmatarie del CCNL che riguarda essenzialmente le figure del portiere e del pulitore: la FEDERPROPRIETA’ con il Presidente avv. Giovanni Bardanzellu, l’UPPI con il  Vicepresidente geom. Angelo De Nicola, la FESICA CONFSAL  con il  Segretario Generale Dott. Bruno Mariani, con l’assistenza della CONFSAL con il  Segretario Generale prof. Angelo Raffaele Margiotta  e con l’ adesione della Confappi con il Presidente avv. Matteo Rezzonico, dopo un lavoro attento e meditato, diretto a mantenere le caratteristiche proprie di snellezza e chiarezza del CCNL e nel contempo di adeguarlo a nuove esigenze,…

Leggi