Attualità 

MODELLO EAS

Il modello deve essere presentato all’Agenzia delle Entrate in via telematica entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute variazioni mentre, per i soggetti appena costituiti, il modello deve essere presentato entro 60 giorni. Gli enti associativi che non provvedono ad inviare il Modello EAS non potranno godere delle agevolazioni fiscali relative alla detassazione di quote e contributi associativi. Nel caso di mancato invio del Modello nei termini ordinari i soggetti interessati possono adire alla procedura della “remissione in bonis” con la possibilità di poter fruire fin dalla data di costituzione dei benefici fiscali…

Leggi
Locazione 

In caso di immobili locati a fini commerciali, i canoni di locazione non percepiti devono comunque essere dichiarati e tassati

La Corte di Cassazione ha chiarito i criteri di tassazione dei canoni di locazione, per un immobile non adibito ad abitazione, laddove non riscossi. La Commissione Tributaria Provinciale aveva rigettato il ricorso del contribuente avverso un avviso di accertamento per Irpef 2008. Contro tale decisione il contribuente aveva proposto appello e il giudice di secondo grado lo aveva accolto, ritenendo che l’Irpef non fosse dovuta in relazione ai canoni non riscossi. L’Agenzia delle Entrate aveva quindi proposto ricorso per Cassazione e I giudici evidenziano che il reddito degli immobili locati…

Leggi
Condominio 

ECOBONUS

l’Ecobonus, è stato introdotto con la Legge Finanziaria 296/2006 e riguarda gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti. A differenza del Bonus Casa, si tratta di una misura che viene approvata annualmente dalla Legge di Bilancio. L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società), ripartite in 10 quote annuali di pari importo, con limiti di spesa o di importi detraibili variabili a seconda dell’intervento. L’aliquota di detrazione varia anch’essa in base alla tipologia di interventi realizzati e può essere pari al 50 o 65%,…

Leggi
Condominio 

BONUS FACCIATE

IL Bonus Facciate, novità introdotta dalla recente Legge n. 160 del 27 dicembre 2019 (Legge di Bilancio 2020), consente di detrarre il 90% delle spese sostenute tra il 01/01/2020 e il 31/12/2020 per interventi di recupero o restauro delle facciate esterne degli edifici ubicati nelle zone A e B. Si tratta di una detrazione dall’ Irpef o Ires, ripartita in 10 quote annuali di pari importo. In particolare, Enea si occupa di quegli interventi che siano influenti dal punto di vista energetico o che interessino il rifacimento dell’intonaco per oltre…

Leggi
Attualità 

Mutui casa, cresce la domanda

Dobbiamo registrare un lieve aumento  dei tassi fissi per i mutui prima casa. Nel mese di febbraio sono saliti all’1,65 per cento con un incremento dell’0,4% rispetto al mese precedente. Questo non ha peò determinato un decremento nell’erogazione da parte delle banche. Lo rende noto Bankitalia nella pubblicazione mensile “Banche e moneta”, che spiega come i prestiti alle famiglie siano aumentati del 2,4% sui dodici mesi (2,2% in gennaio), mentre quelli alle società non finanziarie sono aumentati del 7,6% (7,3% nel mese precedente)

Leggi
Sentenze sul condominio 

ATTIVITÀ CONTRARIA AL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO

La sentenza di condanna a cessare un’attività contraria al regolamento di Condominio esercitata all’interno di un immobile è opponibile anche a colui che subentri nella detenzione quale nuovo conduttore continuando ad esercitare, sotto altra denominazione, la medesima attività. E’ questo il principio di diritto processuale espresso nell’ord. n. 29131 del 18/12/2020, con la quale la Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso proposto dal nuovo conduttore dell’immobile all’interno del quale continuava ad essere esercitata l’attività di “scambio di coppie” espressamente vietata dal regolamento. Lamentava il conduttore che l’accertamento contenuto nella…

Leggi
Attualità 

Decreto Sostegni. Le 5 aree di intervento

Gli interventi previsti si articolano in 5 ambiti principali: sostegno alle imprese e agli operatori del terzo settore; lavoro e contrasto alla povertà; salute e sicurezza; ulteriori interventi settoriali. 1) Sostegno alle imprese e agli operatori del terzo settore Si prevede un contributo a fondo perduto per i soggetti titolari di partita IVA che svolgono attività d’impresa, arte o professione, nonché per gli enti non commerciali e del terzo settore, senza più alcuna limitazione settoriale o vincolo di classificazione delle attività economiche interessate. Per tali interventi, lo stanziamento complessivo ammonta…

Leggi
Giurisprudenza 

Tabelle millesimali e condominio parziale

Nell’ipotesi che in un condominio parziale la maggioranza dei condomini ha approvato a maggioranza le tabelle millesimali cio’ deve essere considerato valido. Lo ha stabilito una recente sentenza del Tribunale di Roma, 23 febbraio 202i, sottolineando che non è necessaria l’unanimità dei consensi, anche nell’ipotesi che le stesse tabelle  siano allegate al regolamento di natura contrattuale.

Leggi
Locazione 

IL PROPRIETARIO PUO’ OPTARE PER LA CEDOLARE SECCA ANCHE SE IL CONDUTTORE E’ UNA SOCIETA’.

La Commissione tributaria regionale del Lazio, sez X, con la sentenza pubblicata l’11 marzo 2021 n. 1425 ha stabilito che la facoltà di effettuare la scelta per il regime agevolato spetta alla persona fisica che è proprietaria o titolare di altro diritto reale sull’immobile locato. Quindi qualora il locatore non eserciti attività d’impresa ed il contratto di locazione sia stato stipulato realmente per uso abitativo, anche nell’ipotesi che il conduttore sia una società , è possibile applicare l’imposizione della cedolare secca.

Leggi