A comprare per investimento sono soprattutto imprenditori, liberi professionisti e impiegati (76,5%), a seguire i pensionati (12,9%)

Dall’analisi svolta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, sulla base delle compravendite effettuate attraverso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete in Italia, nel primo semestre del 2017 emerge che il 17,6% degli acquisti è stato concluso da investitori; il quadro è completato dal 76,9% di acquisti di prima casa e dal 5,5% di compravendite per la casa vacanza. Rispetto al primo... Leggi

piacenza, in espansione il residenziale

Il mercato immobiliare residenziale di Piacenza e provincia è in leggera crescita: dopo il grande scatto in avanti del biennio 2015-2016 (+26,9%) il flusso delle compravendite portate a termine, almeno per quanto riguarda il primo semestre 2017, è di nuovo in aumento rispetto al medesimo periodo del 2016. Nei primi sei mesi dell’anno, sono state 1515 le NTN (Numero di... Leggi

Il mercato immobiliare continua a crescere ma frena la corsa

Nel periodo luglio-settembre 2017 le compravendite delle abitazioni sono state 122.378, l’1,5% in piu’ rispetto allo stesso trimestre del 2016, mentre il settore terziario-commerciale e’ cresciuto del 5,5%, registrando 21.429 transazioni. Tra le grandi citta’ il risultato migliore si osserva a Palermo, dove il comparto residenziale cresce dell’11,5%. Perdono invece quota Bologna e Genova. Sono alcuni dei dati rilevati dall’Osservatorio... Leggi

Risarcimento del danno dalla caduta dell’ascensore

La sesta sezione civile della Corte di Cassazione con la sentenza n. 26533 del 9 novembre 2017 ha stabilito che  il condominio, in qualità di custode dell’impianto comune ex art. 2051 c.c., è tenuto a  risarcire i danni subiti  in conseguenza della caduta della cabina dell’ascensore condominiale. La suprema Corte ha respinto le difese del Condominio, che aveva invocato a sua discolpa il... Leggi

L’obbligo di pagamento delle quote condominiali sussiste anche in assenza del piano di riparto

Secondo la Corte di Cassazione, II sezione civile, sentenza n. 10621, pubblicata in data 28 aprile 2017, l’obbligo del condomino di versare i contributi relativi alle parti comuni dell’edificio deriva dalla gestione stessa dell’immobile e, quindi, è precedente all’approvazione da parte dell’assemblea del piano di riparto, che non costituisce affatto la fonte dell’obbligazione pecuniaria, limitandosi a dichiarare il relativo credito del condominio. Ciò posto,... Leggi

Augurare la morte all’amministratore di condominio non è reato di minaccia

La Cassazione, sezione V penale, nella sentenza n. 51618/2017 ha annullato  senza rinvio e per insussistenza del fatto, la sentenza impugnata che aveva condannato due donne per il reato di minaccia ex art. 612 del codice penale, comminando loro una multa e la condanna al risarcimento danni. Per la Corte augurare la morte dell’amministratore equivale a dichiarazione generica e indeterminata in cui non è riscontrabile l”elemento soggettivo e oggettivo del reato.... Leggi