Attualità 

PER COMPRARe casa OGGI CI VUOLE il DOPPIO DEL TEMPO RISPETTO Al 1960

Nel 1962 un operaio della Fiat con uno stipendio di 50.000 lire al mese poteva permettersi di acquistare un appartamento in un quartiere residenziale limitrofo al cento storico, impegnando solo il 50% della propria retribuzione, in 21 anni. Nel 1972 lo stesso operaio ne impiega 19 per acquistare un appartamento di analoghe dimensioni in una zona leggermente più periferica. Nel 2011, giunti ormai ai massimi dei prezzi del mercato immobiliare in Italia, nonostante la crisi globale scatenata dai mutui sub-prime, un italiano lavoratore, a cui la statistica assegna euro 1.600…

Leggi
Attualità 

L’Ance: estendere la platea del superbonus 110%

E’ necessario estendere la platea dei soggetti che possono fruire dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% “consentendo l’applicabilità anche alle imprese che eseguono lavori agevolati su immobili di loro proprietà”. E’ quanto ha chiesto l’Ance nel corso di un’audizione alla commissione Bilancio del Senato. Inoltre, ha detto il presidente Gabriele Buia, serve “rivedere la definizione di condominio adottata dall’Agenzia delle Entrate ai fini dell’applicabilità della detrazione potenziata al 110%, che punta a impedire gli interventi su abitazioni con un unico proprietario. Ciò limita fortemente l’impatto economico della misura e le…

Leggi
Attualità 

superbonus: procedura telematica per comunicare la cessione del credito

I contribuenti che hanno diritto alle detrazioni per interventi di riqualificazione energetica e per la riduzione del rischio sismico eseguiti sulle singole unità immobiliari hanno l’obbligo di comunicare l’opzione per la cessione del corrispondente credito a soggetti terzi, oppure per il contributo sotto forma di sconto. La comunicazione — scrive Italia Oggi — deve essere effettuata utilizzando la procedura telematica disponibile nell’area riservata Entratel e/o Fisconline e, dopo la necessaria autenticazione, è possibile accedere alla procedura seguendo lo specifico percorso. L’opzione deve essere comunicata esclusivamente in via telematica, a partire…

Leggi
Attualità 

sgravi su misura per ciascun condòmino

Ciascun condòmino può scegliere autonomamente di quale bonus beneficiare nel caso in cui, nelle parti comuni dell’edificio, si intendono fare degli interventi che rientrano sia nel Bonus Facciate che nell’Ecobonus. In questo senso — spiega Italia Oggi — la scelta di un condòmino non vincola gli altri a fare altrettanto. Lo prevede la risoluzione n. 49/E dell’Agenzia delle Entrate, chiamata a pronunciarsi sull’intenzione, comune ai condòmini di un edificio, di realizzare un cappotto termico esterno in tutte le facciate del fabbricato condominiale che si trova all’interno di una zona omogenea…

Leggi
Dalle Città 

Firenze, nasce agenzia sociale per il canone concordato

Il Comune di Firenze, in collaborazione con la società in house Casa spa, lancia il Piano Casa, presentando l’agenzia Fase (Firenze Abitare Solidale per l’Empowerment di comunità) per gli alloggi a canone concordato, uno strumento che si rivolge alla ‘fascia grigia’, quella popolazione che non accede agli alloggi popolari ma non riesce a permettersi un affitto in autonomia. Le priorità, è stato spiegato nel corso di una conferenza stampa (dopo l’approvazione della delibera dalla Giunta), sono fare incontrare domanda e offerta e aumentare l’offerta. Tra i requisiti l’Isee tra 8/10mila…

Leggi