Danni ad un appartamento in condominio generati dalla condensa naturale

Secondo la Corte di Cassazione, ordinanza ord.22 giugno2017, n. 15615 se i danni ad un appartamento in condominio siano stati generati dalla condensa, e non dalle fessurazioni sulla facciata dello stabile, si tratta di fatto naturale, che si sarebbe verificato anche se il condominio avesse provveduto alla manutenzione. il Tribunale aveva ritenuto che, secondo quanto determinato dai C.T.U., la ragione delle infiltrazioni di umidità era prevalentemente da ricercarsi in cause endogene (condensazione) e solo in parte nelle micro fessurazioni presenti nelle pareti esterne dell’edificio condominiale. La cassazione ha ritenuto che …

Leggi

Alla cessazione del rapporto di lavoro tra il condominio e il portiere consegue il dovere di riconsegna dell’appartamento dato in concessione

Secondo il Tribunale di Roma, sezione lavoro, 18 aprile 2018 sentenza  numero 3058 competente alla condanna di rilascio alloggio portiere è il Tribunale del lavoro. Con ricorso ritualmente notificato, il Condominio X rappresentava che il portiere era stato assunto nel 1989, con conseguente assegnazione dell’alloggio di servizio composto da due vani più servizi sito all’interno del complesso immobiliare di proprietà dell’ente di gestione. L’assemblea condominiale ha deliberato il licenziamento del lavoratore sia per l’ingiustificata assenza dal posto di lavoro per tre giorni consecutivi, sia per giustificato motivo oggettivo. Il Condominio…

Leggi