In Piemonte alloggi Atc a chi se ne prende cura

“Basta discrezionalità fumose, gli alloggi siano nelle mani di chi se ne prende cura”: lo afferma l’assessore al Sociale della Regione Piemonte, Chiara Caucino, dopo che la Giunta Cirio ha approvato all’unanimità una delibera che modifica i criteri di assegnazione degli alloggi Atc. “D’ora in poi – rimarca Caucino – i progetti destinati agli alloggi dati in uso per finalità sociali, dovranno riguardare in modo vincolante anche azioni volte alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio abitativo pubblico, con l’attuazione di interventi di manutenzione. La Regione acquisisce un ruolo attivo nell’autorizzare i progetti e non si ferma più a semplici prese d’atto”. “Le attribuzioni degli alloggi – aggiunge – hanno carattere temporaneo, per massimo cinque anni. I canoni riconosciuti ai fruitori non potranno essere più bassi di quanto stabilito dal regolamento regionale in materia, considerando anche che spese accessorie e utenze restano in capo al fruitore. La Regione svolgerà un’attività di controllo sull’effettiva realizzazione dei progetti, e l’ente proprietario dell’alloggio sarà tenuto annualmente a relazionare sul loro andamento”.

 SOLO CASACONSUM PROTEGGE LA TUA SPESA E LA TUA FAMIGLIA

Altri Articoli