Caro affitti, la ‘mossa’ del sindaco di San Benedetto: “Offriamo case a 2,50 euro al giorno”

Negli ultimi anni cercare un alloggio a Bologna è diventata una vera e propria impresa, visto che la domanda supera l’offerta, senza considerare i prezzi da capogiro per una stanza singola, così come per una doppia. Una vera e propria ’emergenza’, sulla quale più volte enti ed esponenti politici hanno puntato l’attenzione, visto che molti giovani rinunciano a studiare a Bologna per mancanza di case disponibili, o prezzi accessibili. Ma a capovolgere questa situazione ci prova il sindaco di San Benedetto Val di Sambro, Alessandro Santoni, che lancia un progetto dedicato agli universitari: case a 75 euro al mese, cioè a 2,50 al giorno per ogni studente. Santoni l’anno scorso aveva lanciato una sorta di appello a studenti e lavoratori che non trovavano casa a Bologna, invitandoli a trasferirsi a San Benedetto Val di Sambro perché c’erano case a disposizione. Oggi invece presenta un progetto più strutturato con la possibilità di avere una stanza singola a meno di 100 euro…”Si, quest’anno come Amministrazione ci siamo mossi prima. Già dai primi giorni di agosto avevamo tutto pronto, e abbiamo contattato l’Università di Bologna che ha accolto subito il nostro progetto. San Benedetto è un piccolo Comune dell’Appennino, ma grazie alla stazione la città di Bologna è raggiungibile sempre in pochissimo tempo, e siamo a ridosso del casello autostradale, quindi anche chi ha un mezzo proprio può spostarsi velocemente. L’Università da questo anno sta informando tutti gli studenti della possibilità di alloggiare nel nostro territorio a prezzi ben diversi da quelli che si trovano a Bologna, circa 300 euro per un intero appartamento,  e abbiamo già contatti da parte di studenti e famiglie da tutta Italia. Non solo, anche studenti stranieri ci hanno chiesto maggiori informazioni, e abbiamo studiato una formula per offrire ad alcuni anche il trasporto”. Stanze a 75 euro al mese e trasporto gratis? “Sì, esattamente. L’affitto per un’intera casa da 3 o 4 posti letto è di 300 euro al mese. Dividendolo per ogni singola stanza lo studente paga ‘solo’ 75 euro al mese per l’affitto, circa 2,50 al giorno, quanto un cornetto e una brioche. Non solo, ai 4 studenti ‘più veloci’, cioè che decidono di abitare a San Benedetto, per tre mesi, da ottobre a dicembre, il Comune pagherà sia l’affitto che il trasporto con il treno. Un incentivo in più”.

 DUBBI SULLE NUOVE RENDITE CATASTALI? RIVOLGITI ALL’ARPE: UN COMMERCIALISTA A TUA DISPOSIZIONE. E’ SUFFICIENTE ESSERE ISCRITTI

Articoli Correlati