Dalle Città 

firenze, intesa per abbassare gli affitti con lo sconto Imu ai proprietari

Sconto sull’Imu da parte del Comune di Firenze nei confronti dei proprietari che abbassano i canoni d’affitto, come misura per venire incontro alla crisi economica post Coronavirus. E’ questo lo scopo dell’accordo firmato a Palazzo Vecchio tra associazioni di rappresentanza dei proprietari di casa e degli inquilini. “Sulla base del protocollo il Comune si impegna a sottoporre al Consiglio comunale la proposta di mantenere nell’anno in corso l’aliquota agevolata Imu, attualmente prevista per i canoni concordati. Nel corso del 2020 poi le associazioni firmatarie dell’accordo si impegnano a effettuare un monitoraggio dei contratti stipulati con canone di locazione inferiore almeno del 10% rispetto al valore massimo della fascia di riferimento, come individuata dall’accordo territoriale. Sulla base di questi risultati il Comune di Firenze valuterà la possibilità di adottare, dall’anno d’imposta 2020, una specifica aliquota agevolata, compatibilmente con le proprie esigenze di bilancio. Il Comune inoltre si impegna, compatibilmente con le proprie esigenze di bilancio, a riconoscere l’agevolazione anche ai locatori che concordano la riduzione del canone di locazione dei contratti già in essere a un importo inferiore del 10% rispetto al canone massimo calcolato secondo quanto previsto nell’accordo territoriale, risolvendo un contratto a canone libero, transitorio o locazione breve”, spiega in una nota Palazzo Vecchio.

 DUBBI SULLE NUOVE RENDITE CATASTALI? RIVOLGITI ALL’ARPE: UN COMMERCIALISTA A TUA DISPOSIZIONE. E’ SUFFICIENTE ESSERE ISCRITTI

Articoli Correlati

Leave a Comment

AVVISO

GLI UFFICI DELLA ARPE-FEDERPROPRIETA’ SARANNO CHIUSI PER FERIE DAL 3 AL 24 AGOSTO. Per urgenze di natura legale rivolgersi all’avv. M.Mascarucci, Vicepresidente ARPE, tel.347.2682760. Per emergenze tecniche rivolgersi  al tel. 334.8704286