Dalle Città 

in emilia romagna emergenza per 40mila nuclei familiari

In Emilia Romagna “sono 40.000 i nuclei familiari in emergenza abitativa”. E’ quanto emerso dal webinar ‘La casa un diritto per tutti’, promosso e organizzata dalla Cgil regionale e dal Sunia, la sezione del sindacato dedicata a inquilini e assegnatari. Il dato, spiega una nota dell’organizzazione sindacale, “tiene insieme le domande per il contributo per l’affitto negli ultimi anni e le graduatorie pergli alloggi Erp”. Di fronte a questi numeri, osserva Valentino Minarelli, segretario generale del Sunia regionale, “bisogna offrire a questi nuclei un percorso di fuoriuscita attraverso un incremento del patrimonio pubblico di dimensioni tali da offrire un alloggio calmierato a chi oggi ne è escluso, come avviene in molti Paesi europei dove il rapporto tra alloggi in proprietà e in affitto è più equilibrato”. Inoltre, aggiunge Minarelli, “la pandemia ha ridotto la tensione abitativa dei centri storici di molte città ma, mentre ci auguriamo e operiamo affinché questo venga superato, il tema del patrimonio dedicato all’affitto breve o turistico e sottratto all’abitare di cittadini e residenti resta e va regolato”.

 PROBLEMI DI CONDOMINIO? L’ARPE LI RISOLVE CON SOLI 8 EURO AL MESE. CONSULENZE TECNICHE-LEGALI-FISCALI GRATUITE PER TUTTO L’ANNO

 

 

Articoli Correlati