Attualità 

I nuovi investimenti? in mono e bilocali

I cartelli vendesi di monolocali e bilocali si moltiplicano sui cancelli dei palazzi di città turistiche e d’arte, ma anche in centri come Milano. Ovunque gli affitti brevi si siano fermati. Un trend — scrive Il Sole 24 Ore — che ha caratterizzato gli ultimi mesi, da marzo 2020 in poi, mesi in cui sono rimaste bloccate le richieste di affitto, breve ma anche lungo, per via dei cambiamenti di vita, dalla Dad (didattica online) all’università allo stop ai viaggi di piacere e di lavoro. Risultato? La domanda per investimento si è praticamente azzerata negli ultimi mesi, quando solo poco più di un anno fa rappresentava il 15% delle richieste. Anche i siti internet immobiliari mandano mail per pubblicizzare appartamenti di piccolo taglio sul mercato per i quali sono stati rivisti i prezzi di offerta. Gli esperti sono concordi nel dire che il segmento dell’acquisto per investimento si riprenderà nel nuovo anno, torneranno le richieste per seconde case piccole nei centri urbani che garantiscono domanda di turisti e di chi si sposta per lavorare o studiare. Oggi sul mercato arrivano, invece, gli appartamenti acquistati da chi, pensando di fare un investimento che gli garantisse una entrata certa mensile, anche elevata come nel caso dell’affitto breve, ha acquistato con il mutuo. E adesso di quel mutuo deve ripagare le rate senza avere entrate. Insomma la rata del mutuo — continua Il Sole 24 Ore — seppur alleggerita da tassi di interesse ai minimi storici, non viene ripagata dal canone e pesa come un macigno sulle entrate di famiglie che devono fare i conti con la crisi, e magari con la perdita del lavoro.

 CONTRATTO COLLETTIVO COLF E BADANTI: CHIEDI CONSIGLIO A EBILCOBA, SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

Articoli Correlati