Dalle Città 

Milano, il Covid non ferma l’acquisto di case di lusso

Case singole da 10-14 milioni di euro, ville urbane in zona Magenta e via dei Giardini, ma anche attici in piazza Duse e ai Giardini della Guastalla, sempre sopra i 4-5 milioni di euro. Sono le abitazioni più care vendute negli ultimi mesi a Milano, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore. Simbolo di un settore, quello delle dimore di pregio, che tiene e anzi si alimenta per una mancanza cronica di offerta di elevata qualità che mette in competizione la domanda e sostiene i prezzi. Una domanda che arriva…

Leggi
Dalle Città 

terremoto: dalla regione Emilia Romagna 10 milioni per la sicurezza degli edifici pubblici

Edifici pubblici più sicuri contro il sisma da utilizzare come sedi di protezione civile o per dare assistenza a riparo alla popolazione in caso di calamità naturali. Gli immobili che riceveranno complessivamente dalla Regione Emilia Romagna 10 milioni di euro per il rafforzamento strutturale e la riduzione del rischio sismico sono 15. Si tratta di 11 municipi, due palestre d un centro polifunzionale di carattere strategico e rilevante interesse per finalità di protezione civile che si trovano in otto province della regione. “La riduzione del rischio è al centro della…

Leggi
Dalle Città 

IMOLA, APERTO IL BANDO PER i CONTRIBUTI ALL’AFFITTO

C’e’ tempo fino al 15 marzo, a Imola, per partecipare al nuovo bando per il contributo all’affitto relativo al 2021. Possono presentare domanda, fa sapere il Comune, i conduttori di alloggi a titolo di abitazione principale situati nel territorio dei Comuni del Circondario imolese, vale a dire Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola, Medicina e Mordano. Quest’anno, dettaglia l’amministrazione imolese, sono previste due graduatorie: una riservata ai cittadini il cui nucleo familiare ha un valore Isee tra zero e 17.154 euro,…

Leggi
Attualità 

Superbonus, le pertinenze non penalizzano il benefit

Per gli interventi che fruiscono del 110% si guarda alla situazione iniziale per i tetti di spesa ma, per il cambio d’uso, è inevitabile valutare l’unità immobiliare alla fine dei lavori. Con riferimento alla quantificazione delle quattro unità residenziali, che permettono all’unico proprietario di un unico edificio di accedere alla detrazione maggiorata, la logica porta a considerare la situazione senza considerare nel calcolo le pertinenze. Questo ciò che è emerso dalle varie relazioni, sviluppate nel corso di un webinar organizzato il 16 febbraio scorso dall’Istituto per il Governo Societario (Igs),…

Leggi