Primo Piano 

nel decreto Rilancio blocco degli sfratti. Federproprietà: una nuova vessazione verso i proprietari

Sfratti prorogati fino al 31 dicembre 2020. E’ quanto previsto da un emendamento al decreto Rilancio presentato dal deputato di Leu, Stefano Fassina, e approvato in commissione Bilancio della Camera. Le esecuzioni degli sfratti per le unità immobiliari ad uso abitativo ma anche per le attività commerciali e artigiani sono quindi sospese fino alla fine dell’anno. Non lo è, invece, la possibilità di avviare il procedimento in tribunale da parte del proprietario dell’immobile. In proposito FEDERPROPRIETA’, anche a nome del Coordinamento dei Proprietari Immobiliari (FEDERPROPRIETA’ – UPPI – CONFAPPI – MOVIMENTO PER LA DIFESA DELLA CASA),  denuncia questa ulteriore vessazione contro la proprietà. E ciò, oltretutto, in un momento in cui nessun provvedimento a favore della casa ha trovato posto nella copiosa normativa d’urgenza dettata per l’epidemia da COVID-19. Pertanto, se detto provvedimento dovesse passare alla Camera, FEDERPROPRIETA’ ed il Coordinamento indiranno manifestazioni di protesta in tutte le piazze d’Italia ed inviteranno i proprietari a non votare quei partiti che hanno come obiettivo quello di far pagare il deficit politico ed economico ai proprietari.

 CONTRATTO COLLETTIVO COLF E BADANTI: CHIEDI CONSIGLIO A EBILCOBA, SOTTOSCRIVI IL NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO INSERENDO IL CODICE E1 NEI VERSAMENTI INPS

Articoli Correlati

Leave a Comment

AVVISO

GLI UFFICI DELLA ARPE-FEDERPROPRIETA’ SARANNO CHIUSI PER FERIE DAL 3 AL 24 AGOSTO. Per urgenze di natura legale rivolgersi all’avv. M.Mascarucci, Vicepresidente ARPE, tel.347.2682760. Per emergenze tecniche rivolgersi  al tel. 334.8704286