ROMA, BATTUTA d’ARRESTO del MERCATO RESIDENZIALE

“Il mercato immobiliare romano sta registrando, da circa due semestri, una battuta d’arresto nel percorso di ripresa”. E’ quanto emerge dall’analisi del terzo Osservatorio Immobiliare 2019 di Nomisma. Nel comparto residenziale capitolino l’ulteriore riduzione dei prezzi delle abitazioni (-1,3% la variazione semestrale) continua a contribuire all’incremento delle compravendite. Il dato consuntivo del primo semestre 2019 ha registrato infatti circa 17 mila transazioni sul mercato capitolino, con un incremento del 6,9% sul primo semestre 2018. I tempi di vendita si collocano ancora su livelli elevati per il comparto (7,2 mesi in media per le abitazioni nuove e 6,5 mesi per quelle usate) ma in lieve diminuzione, mentre gli sconti medi sul prezzo richiesto restano stazionari sia per gli immobili nuovi (9%) che per quelli usati (14%). Il segmento della locazione presenta dinamiche simili, con i canoni medi che nel complesso si riducono (-1,4% semestrale). I tempi di locazione scendono a 3,3 mesi in media per le abitazioni nuove e 3,6 mesi per quelle usate, mentre la redditività lorda da locazione si attesta mediamente intorno al 5,7%. Tra le tipologie contrattuali più praticate emerge il contratto concordato (50%), seguito dal libero (30%). Nel secondo semestre acquista quota il contratto transitorio (13%).

 PORTIERCASSA: PORTIERI E PROPRIETARI UN’UNICA DIFESA, UN NUOVO CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO CHE TUTELA LAVORATORI E DATORI DI LAVORO

 

Articoli Correlati

AVVISO

GLI UFFICI DELLA ARPE-FEDERPROPRIETA’ SARANNO CHIUSI PER FERIE DAL 3 AL 24 AGOSTO. Per urgenze di natura legale rivolgersi all’avv. M.Mascarucci, Vicepresidente ARPE, tel.347.2682760. Per emergenze tecniche rivolgersi  al tel. 334.8704286