Attualità 

Fisco light sui bonus giardini e mobili

Per i pagamenti effettuati nel 2021 è possibile beneficiare nuovamente della detrazione Irpef, nella misura del 36%, delle spese documentate relative agli interventi di sistemazione dei giardini per un ammontare non superiore a 5 mila euro. E nel medesimo periodo d’imposta — scrive Italia Oggi — è possibile usufruire, per l’acquisto di mobili, della detrazione del 50% da calcolarsi su una soglia maggiorata di 16 mila euro, anziché di 10 mila, in presenza di lavori di ristrutturazione iniziati dal 1° gennaio dello scorso anno. Queste le due detrazioni reintrodotte per l’anno in corso (2021) dalla legge 178/2020 (legge di Bilancio 2021), rispettivamente dal comma 76 (bonus verde) e dal comma 58, lett. b) n. 2 (bonus mobili) del medesimo art. 1. Si tratta, però, di due bonus sulla casa che l’art. 121 del dal 34/2020, convertito con modifiche nella legge 77/2020, non ammette nelle modalità ivi indicate allo sconto in fattura e/o alla cessione del credito d’imposta, con la conseguenza che le detrazioni in commento saranno utilizzabili direttamente dal contribuente in abbattimento dell’Irpef lorda dovuta.

Articoli Correlati