Dalle Città 

10 MILIONI PER RIMETTERE A NUOVO gli ALLOGGI POPOLARI in EMILIA-Romagna

Dieci milioni di euro per il 2020, per i Comuni e le Unioni, per far partire in tempi rapidi i lavori di manutenzione, ordinaria e straordinaria delle case popolari presenti in Emilia-Romagna. Sono il frutto dell’ok, dato dall’Assemblea legislativa, al “Programma straordinario 2020-2022 per il recupero ed assegnazione di alloggi di Edilizia residenziale pubblica (Erp)”. Dunque, “puo’ partire a tutti gli effetti” un piano “che riconosce la casa come bene primario e il diritto all’abitare- commenta Elly Schlein, vicepresidente con delega alle Politiche abitative- Vogliamo dare, in tempi rapidi, una casa a chi ne ha diritto ma ancora non ce l’ha, ma anche sostenere il settore dell’edilizia, in crisi da tempo, con lo svolgimento di interventi di manutenzione e ristrutturazione”. Garantire il diritto alla casa, aggiunge, serve “a contrastare le diseguaglianze, sostenere le fasce piu’ deboli e dare una risposta concreta anche a chi si e’ trovato in difficolta’ a causa dell’emergenza sanitaria”.

 PROBLEMI DI CONDOMINIO? L’ARPE LI RISOLVE CON SOLI 8 EURO AL MESE. CONSULENZE TECNICHE-LEGALI-FISCALI GRATUITE PER TUTTO L’ANNO

 

Articoli Correlati

Leave a Comment

AVVISO

GLI UFFICI DELLA ARPE-FEDERPROPRIETA’ SARANNO CHIUSI PER FERIE DAL 3 AL 24 AGOSTO. Per urgenze di natura legale rivolgersi all’avv. M.Mascarucci, Vicepresidente ARPE, tel.347.2682760. Per emergenze tecniche rivolgersi  al tel. 334.8704286